Palpeggia una commessa. Nei guai per violenza sessuale

IL BORGHIGIANO FABRIANO -Fonte articolo IL MESSAGGERO MARCHE ONLINE-

violenza donna

Chiede l’elemosina in un negozio, poi palpeggia la commessa: sotto processo per violenza. Dopo aver chiesto inutilmente l’elemosina in un negozio di scarpe del corso principale di Senigallia, un pachistano aveva assalito la commessa e le aveva toccato con brutalità il seno. L’uomo, S.A., 32 anni, che vive in un centro d’accoglienza della zona, è stato denunciato a piede libero e poi finito a giudizio per violenza sessuale.

Il tribunale ha disposto una perizia psichiatrica per valutare la sua capacità di intendere e di volere. L’incarico verrà affidato al perito il prossimo 19 febbraio prossimo. Il fatto risale al 6 gennaio dello scorso anno quando l’uomo entrò nell’esercizio commerciale aveva chiesto l’elemosina alla commessa e poi, al rifiuto della donna, l’aveva strattonata con violenza.

Precedente Non vince al videopoker Aggredisce la barista Successivo Noto dentista ​muore nel sonno stroncato da un arresto cardiaco