Panetti di hashish spediti per posta dall’Università di Pisa ad Ascoli: sequestri

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 11 agosto 2015 – Carabinieri e polizia, nei giorni scorsi, con due sequestri, hanno trovato oltre due etti di hashish in panetti in altrettante buste da lettera con carta intestata dell’Università di Pisa, risultata però falsificata, tornati indietro dopo la spedizione fallita a un indirizzo di Ascoli.

I nomi del mittente e del destinatario sono falsi. I panetti pesavano 120 grammi circa, per un valore complessivo di 1.500 euro. L’ipotesi è che le spedizioni fallite, e quindi tornate all’Università di Pisa, siano state un intoppo di un’abitudine che invece aveva avuto in precedenza esito positivo. Resta da capire, ovviamente, se a organizzare le spedizioni siano stati studenti o dipendenti dell’ateneo toscano. Ma non si esclude che invece qualcuno abbia utilizzato impropriamente e volutamente il nome dell’Università di Pisa.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Ogni dieci fabrianesi c'è un evasore Successivo Completamente nudo, canticchiava per corso Garibaldi