Parata di ospiti illustri: a Carta Canta arrivano Vittorio Sgarbi, Mario Dondero e Diego Fusaro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Civitanova, 2 ottobre 2014 – È ai nastri di partenza la sedicesima edizione di Carta canta – Graphicfest 2014, organizzata da domani al 2 novembre dall’omonima associazione in collaborazione con il Comune di Civitanova, azienda Teatri, Pinacoteca e Biblioteca comunali, galleria civica di Modena, altri enti e sponsor.

Tante le iniziative culturali di rilievo nazionale e internazionale supportate da molti ospiti tra cui spiccano Vittorio Sgarbi, Mario Dondero, Diego Fusaro, e le iniziative che si intrecciano anche con Futura Festival. Da segnalare la mostra “Gli scatti della storia” che sarà inaugurata sabato 4 ottobre alle 18, presso lo spazio multimediale San Francesco, la presentazione del libro “Lo scatto umano” con Mario Dondero e Emanuele Giordana, domani come anteprima del Festival, la mostra di manifesti Cartacanta Cuba, gli appuntamenti realizzati con l’Università di Urbino, il concerto rock del 1° novembre, ore 21,15 al teatro Annibal Caro con “Wu Ming2 & Contradamerla” in “Surgelati” e la mostra “I musi non hanno morale”, murales degli ultimi 10 anni a Civitanova.

Si inserisce nel programma anche il concorso letterario “Giallocarta”, 17,18 e 19 ottobre, in Biblioteca e teatro Cecchetti.

I luoghi del Festival sono nel cuore del borgo medievale (come lo spazio Multimediale San Francesco, chiesa Madonna bella, auditorium sant’Agostino, ex tribunale, chiostro San Francesco) ma coinvolgono anche il Porto con alcune iniziative realizzate al teatro Cecchetti e alla Biblioteca comunale.

Per coinvolgere ancor più i residenti, domenica 19 ottobre, in piazza della Libertà si svolgerà il gran mercato di modernariato e di tutto ciò che è di carta, in collaborazione con assessorato al Commercio e pro Loco Civitanova Alta.

“Questa è la seconda edizione che si svolge fuori dall’Ente fiera – ha detto Lattanzi – ma i luoghi scelti danno sicuramente maggiore spessore agli eventi. Ringrazio l’Amministrazione comunale per la collaborazione preziosa e animata dai medesimi obiettivi di rilancio della Città Alta. I temi che vogliamo portare al pubblico sono quelli della lotta politica e della partecipazione dei cittadini alla politica”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Corvatta che ha sottolineato l’alta qualità della manifestazione di quest’anno. “E’ un festival, ha detto Corvatta, vivo, vitale, pieno di contenuti e rinnovato rispetto agli anni precedenti, che può contare anche sugli spazi dell’ex tribunale che abbiamo finalmente a disposizione dove ci sarà la mostra “Ondate rivoluzionarie”.

Gli ingressi sono gratuiti. Info: http://www.cartacanta.it/.



 

Precedente Il 'Don Giovanni' di Preziosi affascina il teatro di Fano Successivo Ricci, aprire tema unione Regioni