Parigi sotto attacco, i vigliacchi non vinceranno

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 15 novembre 2015 – Quando definisco un atto terroristico e definisco gli autori terroristi, ho già espresso la mia condanna. Questi che abusano del nome di Allah non agiscono se non a nome di qualcuno che li ha armati addestrati e fatti circolare liberamente. Se a Parigi ci sono grandi norme di sicurezza mi chiedo ….come me lo chiesi a gennaio, come mai si possa avere cosi tranquillamente un kalashinkov e se puó la voce di una persona essere piú alta del loro rumore di morte.

Allah akbar sí, Allah Dio è piú Grande di questi infami, punirà severamente coloro che compiono questi orrori che hanno come obbiettivo quello di distruggere i ponti di dialogo e convivenza per cui lavoriamo da anni. Sono musulmana e fiera di esserlo perchè la mia religione mi insegna a fare il bene ed amare il prossimo, chi mi conosce sa cosa insegna la mia religione, e sa che non ho nutrito odio per quei paesi che hanno sostenuto Assad che ha ucciso in Siria piú di 300.000 persone.

Chi mi conosce sa che odio chi fa le guerre, chi le orchestra e produce i suoi tumori. Solidarietà alle famiglie delle vittime, solo chi ha subito dolore puó capire cosa provino ora. Adesso più che mai dobbiamo essere uniti per la lotta contro il male. Non lasciamoci intimorire da questi vigliacchi.

 

di AMINA BACHAN

figlia del capo dell’unione comunità islamiche italiane e impegnata nella campagna mondiale di sostegno al popolo siriano

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Lo Sferisterio si veste dei colori della Francia Successivo Picchia le commesse che la scoprono dopo aver rubato: arrestata