Park Sì, che i conti siano esatti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 27 settembre 2015 – Ha senso spendere circa 1,7 milioni di euro per il Park Sì che, anche se tra vent’anni, tornerebbe di proprietà del Comune a costo zero? E se ora il parcheggio è sottoutilizzato e in perdita, il Comune è certo di poterlo far rendere al 100%? Al di là delle domande che si rincorrono nel dibattito politico, ciò che interessa sapere ai maceratesi è se il costo dell’operazione ricadrà sulla collettività.

Certo, gli abbonamenti agevolati farebbero gola ai residenti del centro, così come i pendolari esulterebbero di fronte all’idea di spendere al massimo tre euro al giorno per lasciare l’auto. Ma anche se il Comune fosse in grado di rilanciare economicamente il parcheggio, è ovvio che gli introiti sarebbero sufficienti al mantenimento della struttura. Di conseguenza, è lecito domandarsi in che misura il peso dell’acquisto ricadrà sui cittadini.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Sanità, ritorno al futuro Successivo La Provincia è gravissima