Parola d’ordine: antidegrado. «Dobbiamo tutelare la bellezza della nostra città»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 6 giugno 2015 – Parola d’ordine: antidegrado. Armati di spugne e olio di gomito volontari e commercianti si sono dati appuntamento in via Cesare Battisti per ridare dignità alla via eliminando scritte vandaliche e adesivi abusivi sulle vetrine dei negozi sfitti. L’iniziativa, partita dall’associazione Ascoli da vivere, ha cercato di coinvolgere anche i piccoli ascolani. Nella mattinata infatti, gli alunni della scuola primaria SS. Filippo e Paolo, hanno aiutato i volontari a ripulire il sottopassaggio vicino all’istituto preso di mira da vandali deturpatori. Grande entusiasmo e forza di volontà da parte dei bambini (guarda le foto).

Altrettanta da parte di chi ha deciso di contribuire al bene comune non lasciandosi intimidire dal caldo afoso. Giuseppe Cinti, presidente dell’associazione ha ribadito il suo appello ai commercianti: «Sono le prime sentinelle del centro storico che possono debellare il degrado. Vogliamo responsabilizzare i negozianti e chiedere loro una mano per controllare e pulire le strade della nostra città. Dobbiamo tutelare insieme la bellezza di Ascoli».

Al fianco di Cinti, nell’opera di pulizia anche Giuseppe Morganti, titolare del negozio «Matrix», Umberto Sozzi con la moglie Isabella Giorgi, titolari del negozio di argenteria Giorgi, Boyit Bocobo e Marilou Banson (dell’associazione Supreme Guardians Legioner International) e ancora Lucia Boncori e Gianni Castelluccio dell’associazione Ascoli da Vivere.

Questa giornata antidegrado ha dato il via all’iniziativa «Adotta la tua via», che vedrà gli stessi commercianti rimuovere scritte vandaliche, manifesti e adesivi abusivi e spazzatura che deturpano le loro vie. Le strade coinvolte sono via Cesare Battisti, via Del Trivio, via D’Ancaria, corso Mazzini e una parte di via Dino Angelini.

Federica Andolfi

Sul Carlino di domenica articolo integrale con interviste e fotoservizio



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Papa, 'misericordia Gesù perdona tutto' Successivo San Benedetto, magica «Notte di Mezza Estate»