Parroco derubato di 1.300 euro, soldi raccolti per curare una donna

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Penna San Giovanni (Macerata), 27 settembre 2014 – Dovevano servire per aiutare una donna a curarsi i 1.300 euro rubati questa notte nella casa del parroco di Penna San Giovanni.

Invece i soldi sono spariti. La scoperta è stata fatta dallo stesso sacerdote che, questa mattina, non ha potuto fare altro che denunciare il furto ai carabinieri. La somma era stata raccolta dall’associazione Perigeo ed era destinata a S.C., ricoverata all’ospedale Bufalini di Cesena, dopo essere rimasta gravemente ustionata in seguito a un incidente d’auto avvenuto il 4 settembre scorso nel Fermano.



 

Precedente Nel segno del selfie avventura Bugaro in Ncd Successivo Lavoro, un riconoscimento alla fedeltà