Passo di Treia a lutto: è morta Angela Carfagna, la nonnina chiamata ‘Balilla’

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Passo di Treia (Macerata), 24 luglio 2015 – Si è spenta Angela Carfagna, la nonnina chiamata ‘Balilla’. Avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 3 agosto. Madre di tre figli, muore a poche settimane dal figlio Renato Coperchio.

L’altro figlio Gildo è stato medico missionario laico in Bangladesh per 23 anni, ora impegnato a Parma nella ‘Casa madre’ dell’Ordine dei Saveriani.

I familiari ne danno il triste annuncio dopo averla salutata per l’ultima volta nella serata di giovedì, 23 luglio.

Originaria di Caldarola, ‘Balilla’ era accudita con amorevolezza dalla nuora Antonia, dalla figlia Gabriella e dai nipoti. Minuta, ma dal carattere determinato. Insieme al suo inseparabile carretto, del quale anche i più giovani conservano un ricordo, percorreva instancabilmente le vie di Passo di Treia, raccogliendo cartone di scarto da vari esercizi commerciali; materiale che, una volta rivenduto per essere riciclato, diventava ancora risorsa economica. Per i passotreiesi, dunque, ‘Balilla’ rimarrà, insieme a tante altre donne della sua generazione, un esempio di come possano coesistere l’amore per la famiglia e quello per il prossimo. La comunità di Passo di Treia le darà il suo ultimo saluto, sabato 25 luglio, alle 10.30, nella chiesa della Natività della Beata Vergine Maria.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Finti tecnici del gas suonano ai citofoni delle case, ma nessuno ci casca Successivo Pergola, è la notte dei Nomadi