Pattinaggio velocità, apertura nazionale di stagione all’Adriatic Arena

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 11 marzo 2016 – Per la prima volta nella storia del pattinaggio velocità è Pesaro ad ospitare la competizione di apertura della stagione federale.

Il più importante degli appuntamenti agonistici 2016 della Fihp (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio) – settore velocità si svolgerà, infatti, proprio all’Adriatic Arena dal 18 al 20 marzo prossimi e coinvolgerà oltre 530 atleti da tutta Italia per un totale di 70 società.

Dunque dopo moto, pallavolo, basket e nuoto, la città, ufficialmente candidata a diventare «Capitale europea dello Sport 2017», si apre anche alle attività minori e, in particolare, a quelle del pattinaggio di altissimo livello.

Una disciplina, il pattinaggio velocità, poco conosciuta al grande pubblico, ma estremamente spettacolare non soltanto per il confronto diretto tra gli atleti, per le capacità tecniche e tattiche che ognuno di loro deve dimostrare, ma anche, e soprattutto, perché ogni gara è un vero e proprio spettacolo, ricco di adrenalina e del tutto simile a quelli di moto GP o di Formula1…con l’unica differenza che i motori non rombano ed è soltanto attraverso la forza muscolare che questi ragazzi raggiungono incredibili velocità in equilibrio su otto ruote.

«Quella indoor – dicono i responsabili della federazione – è una gara tecnicamente molto difficile da organizzare al meglio perché lo sviluppo del percorso è spesso troppo piccolo, intorno agli 80 metri, al limite del praticabile per le velocità che oggi gli atleti raggiungono. Questo significa che sono pochissime, anche a livello internazionale, le federazioni che riescono ad organizzarla. L’AdriaticArena offre, invece, uno sviluppo di oltre 125 metri il che significa, non soltanto che vedremo uno spettacolo magnifico, ma anche che in futuro proprio questa struttura potrebbe ospitare competizioni internazionali».

«Questa competizione è la più importante tra quelle che riguardano il Pattinaggio Velocità – spiega il presidente Torollski, Michele Ravagli che ha organizzato questi campionati indoor – non solo per la portata nazionale, ma anche perché rappresenta la prima uscita ufficiale dei migliori atleti italiani nell’anno e non sarebbe stato possibile fare in modo che si svolgesse a Pesaro senza il lavoro della nostra società sportiva. Sarà una grande occasione per far conoscere al pubblico uno sport che ha poca eco, ma è praticato da moltissimi atleti e sarà anche occasione di crescita per i nostri ragazzi che potranno ammirare le gesta atletiche di campioni indiscussi».

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Mostre, ad Ascoli 'Francesco nell'arte' Successivo Spaccio di droga in pizzeria, denunciato il titolare