Paura davanti alla scuola: balordo in fuga rischia di investire gli studenti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fermo, 18 novembre 2014 - Terrore davanti alla scuola media ‘Fracassetti’ e alla scuola primaria ‘Cavour’ per la scorribanda in auto di un extracomunitario. È accaduto ieri all’uscita degli studenti. Poco prima delle 13, una Renault nera si è fiondata a tutta velocità in piazza Alvaro Valentini, per poi imboccare via Visconti D’Oleggio. La forte andatura e il nervosismo del conducente hanno insospettito una pattuglia della squadra volante del commissariato di polizia di Fermo, che ha segnalato l’individuo sospetto alla guida dell’auto alla centrale operativa del commissariato. In pochi attimi è stato diramato l’allarme ed è subito scattata la caccia all’uomo. L’extracomunitario deve aver fiutato qualcosa che non andava e si è diretto verso le scuole nel tentativo di confondere le acque, quindi di sfuggire ad eventuali controlli. I poliziotti, nel frattempo entrati in azione con altre due pattuglie, gli hanno sbarrato la strada all’uscita dell’arco di San Giuliano. L’uomo, per tutta risposta, ha cercato di speronarli, ma vista la determinazione degli agenti, ha innescato la retromarcia, incurante del fatto che stessero passando i bambini della primaria con i loro genitori e i ragazzini delle medie, seminando il panico e rischiando di investire anche i pedoni.

«È accaduto tutto in un attimo – racconta Cristian, uno studente della scuola media ‘Fracassetti’ –. Abbiamo visto quella Renault nera che cercava di sfuggire alla polizia e c’è mancato poco che ci investisse». In pochi secondi gli uomini del commissariato di polizia di Fermo sono riusciti a bloccare l’extracomunitario e dopo averlo fatto scendere dall’auto, lo hanno ammanettato e arrestato. Imbufaliti i genitori dei più piccoli, che hanno anche abbozzato una sorta di aggressione nei confronti dell’uomo. «Quel delinquente ha rischiato di fare una strage – andavano dicendo –. Solo la prontezza della polizia nel bloccarlo ha evitato il peggio». Gli agenti, dopo aver arrestato l’extracomunitario, hanno perquisito il veicolo e dopo aver rinvenuto un pacco, lo hanno sequestrato. Tutto è tenuto nel massimo riserbo e solo oggi saranno fornite notizie ufficiali sull’arresto.



 

Precedente Scappa di casa, 17enne ritrovato in un casolare abbandonato Successivo Macerata, otto anni al capo della banda egiziana all'"arancia meccanica"