Paura in corso Cairoli, va a fuoco un microonde: intossicate una non vedente e la figlia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 13 ottobre 2014 – Per un incendio partito da un forno a microonde sono rimaste intossicate due donne in corso Cairoli. È successo poco prima delle 15 di ieri, quando alcuni passanti e vicini di casa si sono accorti del fumo che usciva dalla finestra di un appartamento al primo piano del civico 48 in corso Cairoli. In casa c’erano due donne di origini marocchine, una sessantenne non vedente e la figlia 34enne.

Prese dal panico, non erano riuscite a spegnere l’incendio né a uscire di casa. Il tutto mentre una densa nuvola di fumo stava invadendo l’appartamento. Le due donne sono così state aiutate a scendere le scale da alcuni vicini, mentre sul posto è subito arrivata una squadra dei vigili del fuoco, affiancata da una volante della polizia. Le due donne, invece, sono state prese in cura dal personale del 118 e portate per precauzione al pronto soccorso di Macerata, con una lieve intossicazione. Le loro condizioni non preoccupano. I vigili del fuoco hanno impiegato un paio d’ore per mettere l’appartamento in sicurezza. Lievi i danni, limitati a un annerimento di alcune pareti.



 

Precedente FABRIANO, La disperazione degli operai ex Ardo: "Noi, la mobilità e il futuro nero" Successivo Il red carpet, i vip, la standing ovation