Paura nella fabbrica Scavolini: prende fuoco il tetto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Pesaro, 5 novembre 2014 – Paura stamane alle 9 nella fabbrica di cucine Scavolini, a Chiusa di Ginestreto. Per cause da accertare, è divampato un incendio sul tetto di una parte del capannone mentre degli addetti stavano applicando l’isolamento con l’utilizzo di fiamma ossidrica.

Le fiamme hanno fatto scaturire un incendio che ha bruciato la pellicola nera dell’isolante alimentando una grossa colonna di fumo che si notava da chilometri di distanza. Sul posto, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la parte di fabbrica interessata.

“Più la paura che i danni” hanno commentato nell’azienda di Valter Scavolini, che conta circa 670 dipendenti con un fatturato nel 2013 di 198 milioni. La produzione è stata sospesa nella parte sottostante l’incendio per consentire i lavori di riparazione.



 

Precedente Morte di Matteo Agostinelli, anziano condannato a un anno Successivo Come il teatro prende forma in uno scatto