Paura sulla pista di ghiaccio Pattinatore cade violentemente e si accascia al suolo

Fabriano (fonte il Resto del Carlino)

Il 40enne è stato portato all’ospedale. Le attività sulla pista sono state sospese

di Alessandro Di Marco

L'incidente sulla pista da sci (Di Marco)

L’incidente sulla pista (Di Marco)

Fabriano (Ancona), 27 dicembre 2012 – Tanta paura poco dopo le 11 di ieri mattina nella pista di ghiaccio posizionata proprio davanti alla sede comunale di piazzale 26 settembre. Un 40enne originario di Fabriano, ma da anni residente a Castiglione del Lago in provincia di Perugia, si è accasciato al suolo dopo una violenta caduta mentre era sui pattini. Sul posto sono sùbito accorsi altri pattinatori che hanno cercato di rincuorarlo e di attivarsi con un primo soccorso assieme ai responsabili della pista. Il dolore fortissimo alla schiena ha perfino rischiato di far svenire l’uomo che poi si è comunque ripreso. Anche la moglie e i due figli che stavano per indossare i pattini nel limitrofo box-spogliatoio e raggiungerlo in pista sono accorsi e hanno richiesto l’intervento dei sanitari del 118.

Fino a quel punto è stato consigliato di lasciare l’uomo a terra sulla pista senza fargli muovere gli arti inferiori per evitare conseguenze più pesanti. All’arrivo dell’ambulanza e dei medici, il 40enne è stato fatto salire sulla barella e trasferito al locale Pronto soccorso. Proprio all’interno della struttura ospedaliera fabrianese è rimasto fino a tarda ora, in quanto sono stati necessari diversi accertamenti soprattutto nella zona della schiena, la più colpita dall’incidente. Secondo gli esiti dei primi rilievi il suo quadro clinico sarebbe comunque abbastanza tranquillizzante e scongiurato il rischio di conseguenze eccessivamente gravi. Per alcune decine di minuti le pattinate sono state sospese sulla principale delle due piste ed è rimasta operativa a pieno regime soltanto quella più piccola dedicata a bambini .

Alessandro Di Marco

____________________________________________________________________________________________

Liberi Subito

Precedente IN AZIONE I VANDALI DELLE FESTE Successivo Anziana vedova rapinata dai figli