Pauroso schianto, grave un 50enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 23 agosto 2015 – Un frontale terribile, probabilmente avvenuto a velocità sostenuta. A scontrarsi ieri sera sulla strada Mezzina, circonvallazione di Offida, una Audi A8 e una Fiat Multipla. Ad avere la peggio è stata la seconda, guidata da un 50enne ascolano che ora lotta tra la vita e la morte all’ospedale Mazzoni.

Erano le 20,45 quando sulla strada che collega Castel di Lama al borgo dei merletti i due veicoli, che procedevano in senso opposto (probabilmente l’Audi saliva verso Fonte delle Pietre mentre la Multipla procedeva verso la Vallata) si sono scontrati frontalmente. L’Audi, oltre ad aver opposto maggiore resistenza all’urto, sembra aver avuto la fortuna di essere stata toccata più lateralmente rispetto Multipla che invece, a quanto pare, si è schiantata perpendicolarmente riportando danni notevoli. Cinque gli occupanti dell’auto di lusso, tutti ricoverati in codice arancione ad Ascoli. Era solo, invece, il 50enne trasportato al Mazzoni in codice rosso. Sul posto, poco dopo lo scontro, sono accorsi i vigili del fuoco e tre ambulanze: due da Offida e una da Ascoli.

L’intervento dei pompieri è stato provvidenziale per estrarre l’ascolano dalle lamiere: i vigili hanno operato con le cesoie e poi hanno provveduto a tirare fuori il malcapitato per affidarlo alle cure dei sanitari. Alla guida dell’Audi A8 c’era un noto costruttore sambenedettese, rimasto ferito in modo serio ma non in pericolo di vita. Drammatica coincidenza: nello stesso punto, nel 2011, morì il giovane Mattia Peroni, appena 17enne.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente La viabilità nelle Marche in tempo reale -A cura di CCISS- Successivo L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano