Paziente morta in ospedale, indagati quattro medici

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 27 ottobre 2015 - E’ stata disposta l’autopsia sul corpo di Giuseppa Pisanelli, la sessantenne di Fano morta agli Ospedali Riuniti di Ancona lo scorso 20 ottobre. Quello ordinato dalla Procura è un atto irripetibile; pertanto il pm Ruggiero Dicuonzo, come atto di garanzia per permettere a eventuali interessati di nominare propri consulenti e partecipare alle operazioni peritali, ha iscritto nel registro degli indagati quattro medici che, a vario titolo, si sarebbero occupati della paziente.

La donna si era recata in ospedale per una visita ambulatoriale di controllo ed era deceduta il giorno dopo nel reparto di gastroenterologia dell’ospedale regionale di Torrette. La procura di Ancona aveva subito aperto un fascicolo sulla morte della signora Pisanelli.

Erano stati i familiari a presentare l’esposto-denuncia, sotto choc per l’accaduto, visto che la donna era andata ad Ancona soltanto per un consulto. Durante la visita, dove le sarebbe stata indicata una cura farmacologica sperimentale, sarebbe emerso un gonfiore e quindi un dolore all’addome. Da qui la decisione da parte dello staff medico dell’ambulatorio di Torrette, in accordo coi colleghi del reparto, di ricoverare Giuseppa Pisanelli in gastroenterologia. Meno di 24 ore più tardi il cuore della signora ha cessato di battere.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Senigallia, crolla il controsoffitto: paura in un negozio del centro Successivo Chiodi e puntine, i ciclisti della Centinarolese nel mirino dei vandali