Pedofilia e violenza sessuale, nei guai allenatore di basket

L’ex insegnante di ginnastica di una scuola elementare di Ancona, residente a Macerata, è stato bloccato al porto: si stava imbarcando per la Croazia insieme ad una squadra giovanile

Basket

Ancona, 5 luglio 2013 – Un ex insegnante di ginnastica di una scuola elementare di Ancona, un 44enne originario del capoluogo marchigiano ma residente a Recanati (MC), si trova in cella di isolamento nel carcere anconetano in stato di fermo dopo essere stato bloccato al porto, mentre si stava imbarcando per la Croazia insieme ad una squadra giovanile di basket  maschile di Falcon. L’uomo, da quanto si apprende al momento, avrebbe vari capi di imputazione: detenzione di materiale pedopornografico, violenza sessuale e pedofilia.

Sembra inoltre che avesse avuto rapporti anche con un minore disabile. Stando alle primissime informazioni l’ex insegnate, oggi allenatore, ogni tanto invitava qualche suo giocatore dopo gli allenamenti nella propria casa dove aveva anche installato varie microtelecamere nascoste nel bagno in maniera tale che quando glielo faceva utilizzare affinche’ potessero farsi una doccia, ne approfittava per filmarli di nascosto. Indagini sono in corso.

Precedente E la Notte si tinge di Rosa. Al via la festa dell'estate Successivo Il video del degrado dell'oratorio dei beati Becchetti. Scandaloso il suo stato.....