Pergola – Lavori al motel dei profughi Baldelli: «Permessi mai richiesti»

tmp_8145-1906662_centro_immigrati834193865

IL BORGHIGIANO IL BLOG DI FABRIANO E DELLE MARCHE-

Migranti in arrivo ma il Motel è inagibile. Via ai lavori ma non sono a norma. Scoppia il caso a Pergola con il capogruppo di Pergola nel Cuore Antonio Baldelli che denuncia: «Ciò che sta accadendo è contro le norme e gli interessi della Città di Pergola».

Il nodo è la struttura scelta. Baldelli invoca il rispetto delle regole: «Il 12 novembre 2015, il sindaco ha emesso un’ordinanza d’inagibilità della struttura conosciuta come Motel Magi per le norme antincendio. Nonostante ciò, recentemente, s’è tentato d’inserire immigrati nell’immobile inagibile. Naufragato il tentativo, martedì scorso a seguito della segnalazione d’un privato, la Polizia municipale ha accertato che all’interno del Motel Magi erano stati eseguiti lavori mai comunicati al Comune, nonostante che il Testo unico in materia edilizia ne chieda la comunicazione e che la norma valga per tutti anche per le cooperative. Perciò l’Ufficio tecnico ha emanato un’ordinanza di sospensione lavori».

La coop a cui fa riferimento è la Labirinto, che assieme all’associazione Incontri per la democrazia gestisce l’accoglienza dei migranti. Quanto ai lavori si parla di compartimentazione delle stanze, pensati per l’accoglienza di massimo 24 migranti, numero massimo per non far scattare i divieti da normativa antincendio.
«La misura è colma – prosegue il capogruppo – e perciò ho interessato la parlamentare Giorgia Meloni che presenterà alla Camera un’interrogazione su quanto accaduto e sta accadendo a Pergola»

NOTIZIA RIFERITA DAL CORRIERE ADRIATICO

tmp_8145-1906662_centro_immigrati834193865

Precedente Ancona, sale l'allerta nei porti Pi� controlli su persone e veicoli Successivo Pesaro, tenta il suicidio sull'Ardizio Donna salvata in extremis