Perlustravano le auto nel parcheggio di una discoteca: arrestati quattro ladri

Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano, 24 agosto 2014 – Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri di Fano impegnati la scorsa notte in controlli sul territorio contro i furti in abitazione e in capannoni industriali e artigianali. In particolare, sono stati i militari delle Stazioni di Marotta e Mondolfo, a stringere le manette ai polsi dei quattro, pluripregiudicati per furti, di origine rumena.

Era circa la mezza quando i carabinieri hanno effettuato un controllo in località Torrette di Fano. Una volta arrivati in piazzale Bella Riva, lato ferrovia, i militari sono stati insospettiti dalla presenza di quattro persone che, appoggiate su un’Alfa 156 grigia, guardavano insistentemente verso il parcheggio della discoteca ‘Pino Folk’ di Torrette.

In un attimo due dei quattro uomini, dopo aver calzato il cappuccio di una felpa di colore grigio, si sono diretti nel parcheggio della balera e hanno iniziavato a guardare all’interno delle auto in sosta, mentre gli altri due, i pali, osservavano la scena. I due giovani nel parcheggio, poi, alla vista di una coppia che usciva dal locale, si sono nascosti sotto un camper. Dopo che la coppia si è allontanata, uno dei due giovani è fuggito a bordo di un furgone posteggiato vicino all’Alfa Romeo.

I carabinieri sono entrati in azione quando hanno avuto notizia dalla centrale operativa di una chiamata del titolare di una carrozzeria di Torrette, che denunciava di aver notato poco prima due persone a bordo di un’Alfa Romeo e due su un furgone Renault, fuggire dopo aver rubato degli attrezzi dal suo capanno e tagliato l’allarme della carrozzeria.

I militari dunque hanno intimato l’alt ai quattro ma questi sono fuggiti a bordo dei due mezzi. Immediatamente inseguiti dalle pattuglie dei militari, sono stati bloccati poco dopo non senza aver fatto resistenza tentando di colpire i carabinieriI quattro pregiudicati sono stati portati in caserma dove il carrozziere ha riconosciuto i ladri che avevano fatto incursione nel suo capanno. Per tutti e quattro sono scattate le manette.



Precedente Coppa Marche Calcio: il primo turno propone Mondolfo-Miciulli ... - Senigallianotizie.it Successivo Ascoli proclama lutto cittadino