Pesaro, ritratto attribuito a Leonardo recuperato in Svizzera, stava per essere venduto a 120 milioni

IL BORGHIGIANO
Fonte il Messaggero Marche –

IL BORGHIGIANO 20142015
PESARO – La Procura della Repubblica di Pesaro, nell’ambito di una complessa attività investigativa delegata alla Guardia di Finanza di Pesaro ed al Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Artistico di Ancona, ha individuato in un caveau di un istituto fiduciario svizzero con sede a Lugano un dipinto olio su tela, raffigurante il ritratto di Isabella d’Este, di dimensioni cm 61×46,5, attribuito a Leonardo da Vinci.

LEGGI LE NEWS DEL MESSAGGERO MARCHE

Precedente In un caveau a Lugano il ritratto di Isabella d'Este Successivo Lascia una lettera e svanisce nel nulla. Paura per un 14enne