Pesaro, troppi errori: Sassari porta a casa la partita

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 9 marzo 2015 – E’ mancato davvero poco alla Consultinvest per compiere l’impresa di giornata. Il risultato finale 71-75 per il Banco di Sardegna Sassari è frutto sicuramente più degli errori dei pesaresi, soprattutto nel finale del match, che delle performance degli isolani (FOTO). Anzi, apparsi distratti e disattenti i ragazzi di Meo Sacchetti avrebbero meritato di perdere la gara e quasi ci sono riusciti.

A 4 minuti dal termine il sorpasso pesarese era fatto, dopo una serata costellata di palle perse ed errori marchiani. In quel momento Riccardo Paolini ha perso Lorant ed è mancata la lucidità necessari per non farsi riprendere nel gorgo di Sassari.

Bisogna anche dire che proprio in quei momenti, dopo una serata disastrosa al tiro (5/24 da tre), gli isolani hanno azzeccato due bombe che hanno tagliato le gambe ai biancorossi. D’altra parte vincere con 19 palle perse sarebbe stato un bel record.

Sassari deve ringraziare un grande Lawal autore di 23 punti con 16 rimbalzi catturati e 41 di valutazione. Bene anche Dyson con 17 punti e Sanders con 11. Non bastano a Pesaro i 19 punti e 13 rimbalzi di Judge, 18 punti di Wright e 17 di Myles. Nel caso specifico: chi è causa del suo mal pianga se stesso.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Per Simone il tifo degli amici "Non mollare mai, come allo stadio" Successivo L'amico torna a casa e lo trova in agonia E' giallo sulle ore precedenti