Pescano vicino alle piattaforme: multati

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 28 agosto 2015 – Navigavano nei pressi delle piattaforme off shore, nonostante questa attività sia vietata da tempo con una specifica ordinanza. Per morivi di sicurezza, infatti, è vietato il transito, la sosta, l’ancoraggio e qualsiasi attività di pesca, di ogni specie, nel raggio di 500 metri dalle piattaforme.

L’attività di vigilanza di polizia marittima e di sicurezza della navigazione ha previsto 4 diverse imbarcazioni e comminato 6 multe, per un ammontare complessivo di circa 3.500 euro. Due barche erano prive delle necessarie dotazioni di sicurezza, una per la mancanza della patente nautica senza limiti obbligatoria per la navigazione oltre il mare territoriale, una per aver ancorato nel raggio di sicurezza della piattaforma e due per la pesca in quell’area.

La Guardia Costiera di Pesaro continuerà a vigilare, anche nell’ambito dell’attività Mare Sicuro, come di consueto, sulle attività a qualsiasi titolo svolte, al fine di tutelare la sicurezza in mare, la salvaguardia dell’ambiente marino e costiero, e a garantire il rispetto delle norme vigenti per lo svolgimento delle molteplici attività che si svolgono in mare.

Si coglie l’occasione per ricordare il Numero Blu per le emergenze in mare 1530, attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale, con il quale è possibile contattare gratuitamente la Guardia Costiera per segnalare le emergenze in mare ed attivare prontamente la catena del soccorso marittimo.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Interrotte ricerche 'coccodrillo' Successivo Sferisterio pieno per la Mannoia e lei scende tra il pubblico