Pestato a sangue per lo smartphone: presi tre degli aggressori

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ancona, 20 ottobre 2014 – MASSACRATO per uno smartphone, presi tre dei cinque ragazzi della banda. I giovanissimi hanno pestato a sangue con una spranga Francesco Ciocci che aveva cercato di difendere l’amico neodiciottenne, accerchiato per il suo telefonino. Sono stati interrogati dai carabinieri della Compagnia di Jesi che conduce le indagini, i giovani del luogo protagonisti della brutale aggressione domenica mattina, poco dopo le 5, a Monsano, al di là del piazzale che si trova davanti alla discoteca Miami. Per tre dei cinque giovani e giovanissimi  è scattata la denuncia per rapina e lesioni aggravate. Si cercano gli altri due.
 



Precedente Allevi,Cuadrado e Pellegrini sostengono l'asta pro Anffas Successivo Pauroso scontro a Falconara, gravi due 20enni dopo un volo di 10 metri