Picchia la fidanzata, lei cade e sviene

20150321_vvvbotte

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG – FONTE IL CORRIERE ADRIATICO
Una coppia litiga e alla fine la situazione degenera, con lui che alza le mani e lei che cade a terra senza sensi. E’ finita con l’ennesimo episodio di violenza su una donna ieri sera nella piazza principale di Villa Musone. Un 47enne di Loreto nei guai dopo che ha perso il controllo litigando con la compagna. I due erano andati a cena a Loreto Stazione e già al ristorante erano iniziati i primi battibecchi. Incomprensioni e recriminazioni che sono proseguite per tutta la serata, anche quando i due sono usciti per dirigersi in un pub in piazza Kennedy a Villa Musone. E proprio fuori dal locale, il Punto B dell’ex giocatore di serie A Marco Mancinelli, la situazione è degenerata. Lui, evidentemente alle prese con gli effetti dell’alcol, perde le staffe, urla contro la compagna. Lei prova a reagire. Lui si avvicina, tenta di bloccarla con le mani, lei si divincola e gli dà un calcio per allontanarlo, ma non ci riesce, perché il compagno lascia partire un paio di pugni al volto della sua donna. Lei cade a terra rovinosamente, perdendo anche i sensi a pochi passi dal locale, che nulla ha a che vedere con l’episodio. Gli avventori hanno chiamato i soccorsi. L’uomo ha cercato anche di entrare nel pub per avere dell’acqua, ma lo hanno bloccato in attesa dell’arrivo dei carabinieri della stazione di Loreto. La donna, rimasta ferita a terra nella piazza di Villa Musone, è stata soccorsa dai militi della Croce Rossa di Loreto. 

Precedente Criminalità, cittadini vedette contro ladri e vandali Successivo Il sindaco attacca la stampa, insorge la platea di giornalisti