Picchia la moglie e la minaccia di morte con un’accetta: arrestato

accetta

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – L’ennesimo episodio di violenza si è consumato nell’abitazione della coppia l’altra sera, intorno alle 22. Al loro arrivo i militari hanno trovato la vittima in preda a una crisi di pianto e con un labbro e la guancia destra gonfi per le percosse ricevute dal marito ubriaco. Al romeno era già stato notificato un provvedimento di allontanamento dalla casa in cui abita la donna – scaduto un anno fa – per analoghi comportamenti tenuti nei confronti della moglie. I carabinieri di Jesi hanno arrestato un romeno di 40 anni per aver preso a pugni e minacciato con un’accetta la moglie, una connazionale di 52 anni da tempo residente in città. Da oltre tre anni, secondo quanto accertato, l’uomo si accaniva contro la donna, soprattutto quando era ubriaco. Portato in caserma, il 40enne ha continuato a minacciare di morte la donna; è stato quindi arrestato per maltrattamenti in famiglia e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Notizia riferita dal Corriere Adriatico

credit foto by wdonna

Precedente Chiusura punto nascite, il Tar stoppa la Regione Successivo Carnevale, una novità tira l’altra. E nei sestieri sarà uno spasso