Pierino scopre Fabriano «Ridete perché siete come me»

CABARET Alvaro Vitali con la moglie Stefania Corona
CABARET
Alvaro Vitali con la
moglie Stefania Corona

IL BORGHIGIANO – Alvaro Vitali si è esibito con la moglie al ristorante Bellavista  – BAMBINI trai sei e i dieci anni che si avvicinano al mitico ‘Pierino’ per chiedergli foto e autografi, ma anche per chiedere l’ennesima riproposizione di quelle battute senza tempo di cui vanno matti. E’ la scena che si ripete più spesso durante gli spettacoli di Alvaro Vitali e che anche ieri non è certo mancata al ristorante Bellavista di Fabriano, dove un centinaio di commensali hanno potuto pranzare e assistere all’evento di cabaret ed altrettanti sono stati costretti, a malincuore, a rinunciare perché il locale era gremito. «Torneremo il più presto possibile perché vogliamo che tutti partecipino», promettono attraverso il Carlino l’attore comico e la moglie Stefania Corona, da tempo compagna nella vita ma anche sul palco.

Ma qual è il vero segreto dell’immortalità di Pierino che ancora oggi fa impazzire grandi e piccini?
«La verità è che siamo di fronte a una figura intergenerazionale. Nonni, papà e bambini sorridono insieme davanti a un personaggio che mette tutti d’accordo per la sua semplicità. Forse non è un caso che i tanti canali della tv digitale ripropongono i film comici anni Ottanta con tanta frequenza».
Il successo è nel personaggio scanzonato o in quella comicità pane e salame che forse oggi non c’è più?
«Ogni volta che spunta il cappello di Pierino la gente apprezza veramente tanto. A quanto pare sono in tanti a riconoscersi in quello studente discolo come, diciamo la verità, lo siamo stati un po’ tutti. Ma va evidenziato a chiare note che Pierino è lontano anni luce dal bullo e dal bullismo. Nulla c’entra con lo scolaro ironico e scanzonato come Pierino che magari butta qua e là qualche parolaccia, ma solo per sembrare più colorito e pittoresco e mai per insultare il prossimo».
Ma non siete sorpresi di un simile successo?
«La soddisfazione maggiore è vedere così tanta gente che assiste ai nostri spettacoli con entusiasmo e reale divertimento. Ormai sono tantissimi anni che proponiamo il cabaret di coppia e c’è sempre una forte partecipazione. In particolare quando andiamo all’estero nelle comunità italiane l’affetto è davvero grande».
Alessandro Di Marco

Precedente Boldrini, consultazione web su Europa Successivo M5s,referendum abrogativo riforma sanità