Pievebovigliana piange Enzo Ciccotti, uno degli ultimi amanuensi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pievebovigliana (Macerata), 9 febbraio – «Se ne è andato un gentiluomo d’altri tempi». Così il Comune di Pievebovigliana ricorda – in una nota – Enzo Ciccotti, scomparso ieri a oltre 90 anni. Ciccotti era nativo di Pievebovigliana dalla quale si era allontanato per motivi lavorativi per dare, in oltre 45 anni, un contributo di grande serietà professionale alle Poste di Macerata. Dopo la pensione si era dedicato con rinnovato vigore a quella che era sempre stata la sua passione, l’arte della calligrafia insieme della miniatura. Ciccotti era considerato uno degli ultimi degli amanuensi e una recente mostra, nel maggio dello scorso anno, aveva riscosso a Macerata un grandissimo successo facendo scoprire a molti un artista raffinato e appassionato di una disciplina davvero inusuale in questi tempi dominati da uniformità e tecnologia.

A Pievebovigliana era affezionatissimo e vi tornava regolarmente anche se i problemi inevitabili di una età avanzata, sua e della sua amatissima moglie, non facilitavano le sue visite. Ogni ritorno era tradizionalmente caratterizzato da una visita al sindaco Sandro Luciani.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Swissleaks, Valentino Rossi aveva 24 milioni in Svizzera. Il legale: "Nulla da temere" Successivo Chiaravalle, donne sequestrate durante il furto in casa: caccia alla banda in fuga