Pollegioni contro la scritta violenta: «Il Comune la cancelli»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 8 aprile 2015 - Da alcuni giorni all’anfiteatro Rastatt è comparsa una scritta fatta con della vernice contro le Forze dell’Ordine, che dice: «più sbirri morti..» vi si legge. Sono in corso indagini della polizia. «E’ una scritta vergognosa che offende fortemente coloro che svolgono con dedizione e sacrificio un mestiere pericoloso – il commento di Stefano Pollegioni portavoce di ‘Prima l’Italia’ – il cui unico scopo è la sicurezza dei cittadini. Non è accettabile che qualcuno si possa arrogare impunemente il diritto di sporcare qualsiasi luogo pubblico con scritte, tanto più inneggianti all’odio nei confronti di chi tutti i giorni si sacrifica per noi».

«E’ ancora più offensivo, inoltre, assistere al silenzio dell’amministrazione comunale che non solo non condanna certi gesti ma si preoccupa di far pulire altri luoghi della città, dimostrando invece indifferenza nei confronti di quell’odiosa scritta da troppo tempo visibile in un punto, tra l’altro, dove l’affluenza di cittadini e turisti è notevole. Chiedo, almeno – conclude Stefano Pollegioni – di provvedere quanto prima a far sì che quella brutta scritta venga cancellata».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Regolamento di conti a Tre Archi. Una maxi rissa finisce a coltellate Successivo Alle abitazioni bussano falsi ispettori Enel. Allarme sul web per le truffe porta a porta