Polmone perforato da un tubo, incidente choc per un operaio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 8 maggio 2015 – Con un polmone perforato da un tubo e un braccio mezzo maciullato si presenta al pronto soccorso, camminando sulle sue gambe e accompagnato da un collega, un operaio 43enne, L. B. di Montecosaro, vittima oggi pomeriggio di un incidente accaduto nei pressi del cimitero della città alta che è tutto da chiarire perché non sono stati chiamati i soccorsi. Da stabilire perciò se si è trattato di infortunio sul lavoro o se c’è di mezzo invece la manovra di un furgone. Al pronto soccorso, viste le lacerazioni al torace e a un braccio, hanno subito allertato chirurghi e anestesisti per un primo e delicato intervento dopo di che l’operaio è stato trasportato a Torrette in eliambulanza.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ascoli, licenziati dormono in auto o nel fondaco prestato dagli amici Successivo Civitanova, tubo gli perfora un polmone Gravissimo un operaio di 43 anni