Ponte dell’Aèra, continua la raccolta firme per ‘Luoghi del cuore 2012’

Prosegue la raccolta firme per eleggere a luogo del cuore lo storico Ponte dell’Aèra organizzata dalla delegazione Fai di Fabriano in collaborazione con il comitato ‘Alla scoperta del Giano’.

Ad oggi l’antico simbolo fabrianese, presso il quale erano poste le botteghe dei primi fabbri che diedero origine alla città e che comparirebbe nello stesso stemma cittadino, si attesta al secondo posto regionale e all’85° nazionale nella classifica provvisoria di internet che vede competere ben 8.000 segnalazioni provenienti da tutto il belpaese. L’obiettivo è quello di raggiungere una posizione di rilievo così da avere l’attenzione e un intervento diretto del Fai per il suo recupero, ciò dipenderà dalle firme cartacee che perverranno entro il 31 ottobre e che al momento hanno superato il numero di 200. I giorni per firmare non sono ancora molti, l’impresa è ardua ma non impossibile se ci sarà la massima partecipazione.

L’invito rivolto a tutti i cittadini è dunque quello di recarsi ad apporre la propria firma presso i seguenti punti di raccolta in città: URP del Comune di Fabriano, Biblioteca Pubblica “R.Sassi”, Museo della Carta e della Filigrana, Pinacoteca Civica “B.Molajoli”, Edicola La Rovere, Libreria Babele. E sempre riguardo al ponte, e al tratto coperto del fiume cittadino, ancora non si sono spenti gli eco dell’ultima escursione degli instancabili “eroi del Giano” Fabrizio Moscé e Fabrizio Maffei che per la terza volta, grazie al prezioso aiuto di Radio Gold, sono scesi ed hanno acceso i riflettori sulle possenti arcate medievali e sulla situazione al di sotto della tombatura: per chi volesse farsi un’idea e scoprire questa valente opera di ingegneria idraulica che è stata nascosta per tanti troppi anni, i video sono disponibili sul sito www.allascopertadelgiano.it

da Comitato ‘Alla scoperta del Giano’

I commenti sono chiusi.