Pontesasso, ecco l’altalena per i disabili al centro Santinelli

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pontesasso (Pesaro), 14 giugno 2015 – Grande festa questa mattina al Centro Sportivo e Sociale “Giancarlo Santinelli” di Pontesasso dove, in occasione della 20° edizione “Dell’incontro di condivisione” organizzato dall’Unione Sportiva, si è inaugurata l’altalena per i disabili.

I primi a poterci giocare sono stati i ragazzi di Casa Serena che hanno partecipato alla giornata dedicata ai disabili e alle loro famiglie: presenti anche l’Agfh e l’associazione sindrome di Williams. L’altalena è un dono condiviso che è costato circa 3mila euro al buon cuore di quanti hanno contribuito al progetto: è stata finanziata grazie ad una raccolta fondi promossa dall’Associazione Culturale Sandro Pertini di Fano nata nell’ottobre 2013 con l’intento di promuovere i valori del socialismo.

Il progetto «Un’altalena per sognare – spiega il presidente dell’associazione, Mirko Pagnetti – è nato dalla necessità di garantire il più possibile pari opportunità a tutti i bambini. Lo svago è un diritto per tutti ma in pratica non lo è per tutti . Come associazione abbiamo lavorato per creare in modo concreto e non solo a parole le condizioni per far sì che ogni bambino possa scegliere se andare in altalena o no. Spero che le donazioni arrivino ancora per poter installarne un’altra entro l’anno”. L’iniziativa si è avvalsa della collaborazione dell’Unione sportiva Pontesasso e il patrocinio dell’assessorato ai Servizi Sociali. A tagliare il nastro il sindaco Massimo Seri, accanto a lui il consigliere regionale Rapa e quello comunale Garbatin, oltre al presidente della Pro Loco Lucarelli.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ancona, fa retromarcia e vola nel burrone sul mare: viva per miracolo Successivo Il Monticelli va sul 2-0 e poi perde. Ma La serie D è ancora possibile