Porta petardo a scuola, ragazzo perde le dita di una mano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro- Urbino, 10 giugno 2015 – Uno studente dell’ultimo anno dell’Itis ‘Enrico Mattei’ ha perso le dita di una mano per lo scoppio improvviso di un petardo artigianale, che aveva portato con sé per festeggiare l’ultimo giorno di scuola con i compagni di classe.

L’esplosione è avvenuta nella tarda mattinata, durante i minuti di ricreazione, all’esterno della palestra: lo studente aveva in mano il piccolo ordigno, che gli ha tranciato le dita della mano destra. Chi gli era vicino è rimasto fortunatamente illeso. Il ferito è stato soccorso immediatamente dal 118 e trasferito prima all’ospedale di Urbino e poi in quello regionale di Torrette di Ancona. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri, che sono intervenuti insieme ai vigili del fuoco. L’Itis di Urbino è la scuola nella quale insegna il neo governatore delle Marche, Luca Ceriscioli.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Disoccupazione da record: uno su quattro è senza lavoro Successivo Marotta, evade dagli arresti domiciliari Lo arrestano: "Cercavo limoni per le cozze"