Portano via il water e il lavandino, due fratelli in manette

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Trecastelli (Ancona), 29 gennaio 2015 – Rubano mobili e anche un water e un lavandino in una casa. In manette due fratelli jesini di 35 e 28 anni arrestati l’altra sera dai carabinieri per concorso in furto in abitazione. I due fratelli sono incappati in un controllo effettuato da una pattuglia che arrivata in via Ugo Foscolo ha notato una Fiat Multipla ferma con il portellone posteriore aperto. Bloccati e identificati i due jesini hanno così ammesso di essersi introdotti nell’abitazione per prendere qualche mobile e i sanitari del bagno.

E infatti vicino alla Multipla erano stati ammucchiati alcuni arredi e altro materiale. Nel corso dell’ispezione della casa, di proprietà di una donna residente in Germania, i carabinieri hanno accertato che una persiana in legno della porta finestra era stato forzato per accedere in casa. All’interno nelle stanze i militari hanno trovato mobili con gli sportelli aperti; al piano superiore all’interno del bagno erano stati smontati il water e il lavandino. Il giudice del Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto, rimettendo in libertà i due. Il loro avvocato ha chiesto i termini a difesa e il processo è stato aggiornato al 9 aprile.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Camion tampona auto, morta 27enne Successivo Ciaspole sul monte Carpegna e gran finale al birrificio artigianale