Porto Recanati, giovane aggredito a colpi di mazza da baseball in piazza

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Porto Recanati (Macerata), 19 ottobre 2014 – Colpi in testa con una mazza da baseball davanti agli amici. E’ accaduto venerdì sera verso le 22,30 in pieno centro di Porto Recanati, più precisamente in piazza Brancondi. Un giovane ventenne è stato aggredito da un tipo col volto coperto che ha tentato di aggredirlo sotto gli occhi di tutti i presenti per poi fuggire velocemente dietro i vicoli della città.

Sono le 22,30 e il ragazzo si trova in piazza, fuori un noto locale del centro. Un venerdì sera all’insegna del divertimento con gli amici di sempre. Ad un tratto dal lato della piazza arriva un tipo, robusto, con pantaloni rossi, cappuccio in tesa e bandana sul viso. In mano ha una mazza da baseball. Si dirige proprio verso quel giovane. Sapeva bene chi dover andare a colpire. Il ragazzo fa in tempo col il braccio a schivare la mazza ma il tipo continua ad aggredirlo sotto gli occhi di tutti.

Gli amici non ci stanno e cercano di circondarlo ma l’uomo è più veloce di tutti e fugge. In molti iniziano ad inseguirlo ma non riescono a stargli dietro. ” Era una gazzella, ci è fuggito sotto gli occhi. Una velocità così non l’avevo mai vista”- racconta un testimone. Il giovane fortunatamente non riporta ferite gravi. Ora, sull’episodio, indagano i carabinieri della stazione di Viale Europa.



Precedente Cc interrompono droga party in campagna Successivo Vis, dal paradiso all’inferno in tre minuti. E' il Matelica a far festa