Porto Recanati, «Io aggredita nella notte: salvata da un venditore di rose»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati (Civitanova), 4 agosto 2015 - Aggredita da un uomo nella notte, mentre va a riprendere la macchina. La salva un venditore di rose che si scatena contro l’aggressore, mettendolo in fuga. Il fatto è accaduto la notte scorsa in pieno centro di Porto Recanati, secondo quanto denunciato da una ragazza. La giovane, una 22enne appartenente a una famiglia portorecanatese molto nota, ha trascorso la serata con alcuni amici e verso le due di notte va a riprendere la macchina parcheggiata nella centralissima via degli Orti.

La ragazza ha però alle sue spalle qualcuno che la segue a ogni suo passo. Ad un tratto l’uomo – secondo il racconto della 22enne, un tipo sulla quarantina –, si avventa sulla ragazza che inizia a urlare. In quel frangente si trova a passare per la strada un venditore di rose, di ritorno dal lungomare dove giornalmente lavoraIl giovane extracomunitario sente le urla e capisce che la donna è in pericolo. Prende il suo mazzo di rose invendute e inizia a colpire l’aggressore. L’uomo capisce che per lui la faccenda potrebbe mettersi male, così lascia la presa e fugge. Ieri pomeriggio la ragazza ha denunciato il fatto ai carabinieri che si sono messi immediatamente sulle tracce del presunto aggressore. La ragazza avrebbe fatto ai militari una descrizione dell’uomo: sarebbe un portorecanatese che conosce soltanto di vista.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Porto San Giorgio, trovata morta in mare davanti allo stabilimento ‘Di sole in sole’