Porto Recanati, prova a buttarsi sotto un camion: salvata in extremis da un passante

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Porto Recanati (Civitanova), 10 luglio 2014 – Tenta il suicidio buttandosi contro i camion in corsa sulla strada statale. La salva un passante in bicicletta. Ieri mattina la donna, una giovane mamma cubana residente a Porto Recanati, è uscita di casa con l’intenzione di farla finita. Ha attraversato a piedi la strada statale, all’altezza della polizia stradale, dove si è fermata in attesa dell’arrivo di qualche camion.

La donna era in evidente stato confusionale, nelle mani teneva una catenina d’oro e ripeteva in continuazione: «Questa datela a mia figlia. Voglio morire». Ad accorgersi della gravità della situazione un uomo, rumeno ma residente da tempo nelle Marche . Il tipo si ferma vicino alla donna e cerca di dissuaderla. «Non sapevo più cosa dirle. Ripeteva in continuazione che voleva morire. Aveva tra le mani una catenina e diceva che bisognava darla alla figlia. A un tratto è arrivato un grosso camion e lei si è buttata. Non so nemmeno come ho fatto, l’ho tirata per un braccio e sono riuscito ad evitare la tragedia». Sul posto la Croce Azzurra e i carabinieri della stazione di viale Europa.



 

Precedente FAIMARATHON DI FABRIANO Successivo Irruzione di notte al supermercato Rubata la cassaforte con 20 mila euro