Porto Sant’Elpidio, arrestato 26enne con quattro chili di cocaina

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Sant’Elpidio (Fermo), 1 agosto 2015 - L’hanno pedinato in auto fino a sotto casa, poi sono entrati in azione: lo hanno bloccato, perquisito ed arrestato. Il blitz è stato messo a segno dagli uomini della Guardia di Finanza di Verona, coadiuvati da quelli di Fermo, e in manette è finito Oldion Metaj, un albanese incensurato di 26 anni, residente in via Napoli, in zona Faleriense. Il giovane è stato trovato in possesso di quattro chili di cocaina purissima, fatta recapitare in zona per essere immessa sul mercato locale.

La droga è stata trovata occultata in un doppiofondo sotto il portabagagli dell’Opel Astra del 26enne. L’albanese, dopo essere stato condotto nella caserma delle Fiamme Gialle di Fermo per le operazioni di rito, è stato tradotto in carcere a disposizione del sostituto procuratore, Nadia Caruso, che coordina le indagini. Il giovane vive a Porto Sant’Elpidio, a casa del fratello e della moglie, dove abitano anche i figli della coppia. I quattro però sono risultati totalmente estranei all’attività del 26enne. A casa dei coniugi albanesi infatti, nonostante un’attenta perquisizione, non è stato trovato alcun tipo di stupefacente, né attrezzature o materiale per il confezionamento della droga. La cocaina, se rivenduta pura, avrebbe fruttato circa 500mila euro. Spacciata al dettaglio e tagliata avrebbe raddoppiato il valore.

L’OPERAZIONE fa seguito a una più vasta inchiesta del Nucleo di polizia tributaria di Verona, che, a seguito di un’intensa attività info-investigativa, ha ricostruito l’iter di un traffico di cocaina che si muove tra il Veneto e le Marche. La cocaina è stata posta sotto sequestro, ma l’operazione non è finita. Le indagini continuano alla ricerca delle fonti di approvvigionamento del 26enne albanese e per capire a chi fosse destinata la droga. Gli inquirenti sospettano che ci sia una sorta di triangolo del traffico di stupefacenti che si snoda tra l’Albania, il Veneto e le Marche.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Automobilista corre in piazza Arringo, un altro ci parcheggia. Come se niente fosse