Porto Sant’Elpidio, in manette uno spacciatore tunisino

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 5 febbraio 2015 – Nella serata di martedì 3, nel corso di servizi volti alla repressione del traffico di stupefacenti, personale del settore anticrimine del Commissariato ha dedicato particolare attenzione alle zone di Lido Tre Archi e Porto Sant’Elpidio.

All’interno del parcheggio di un noto centro commerciale di Porto Sant’Elpidio ha notato C.N., cittadino tunisino del 1980, che sembrava avere un atteggiamento nervoso e di attesa.

Gli agenti si sono quindi avvicinati all’uomo che ha provato a sottrarsi al controllo, ma è stato fermato e quindi perquisito. Lo stesso è risultato avere nascosti, nella tasca sinistra del giubbotto, più di sessanta grammi di sostanza stupefacente del tipo “eroina” , in parte confezionata in “dosi”, nonché la somma in contanti di 270 euro, forse provento di una precedente attività di spaccio.

Lo stesso è stato quindi dichiarato in arresto e messo a disposizione del sostituto procuratore Piscitelli della Procura di Fermo, che ne ha chiesto in data odierna la convalida. A seguito della convalida allo straniero è stata irrogata la misura cautelare degli arresti domiciliari.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Morto il ladro ferito domenica scorsa dai carabinieri Successivo Montecassiano, giovane veterinario si uccide con un colpo di fucile