Porto Sant’Elpidio: lite tra due clochard in stazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Sant’Elpidio, 13 aprile 2015 – Preso a pugni mentre dormiva nella sala d’attesa della stazione ferroviaria. Sabato notte un 50enne senza fissa dimora è stato vittima di un’aggressione da parte di un altro clochard, che è scappato via prima dell’arrivo dei carabinieri. Intorno alle 3, alcune persone che erano ancora in giro nella zona hanno notato strani movimenti e udito delle urla che provenivano dall’interno della stazione ferroviaria, così hanno avvertito il 112. Pochi istanti dopo è apparso loro chiaro che si trattava di una lite e così hanno avvisato subito anche il 118.

Probabilmente, i due clochard avevano cercato riparo entrambi nelle sala d’attesa e biglietteria della stazione, ma probabilmente qualche futile motivo ha provocato una discussione, poi degenerata in lite. All’arrivo della gazzella dei carabinieri e dell’ambulanza della Croce Verde, come detto, del secondo uomo non c’era più traccia. Sul posto era rimasto solo il 50enne (una persona che viene descritta dal carattere molto mite, di nazionalità italiana, la cui ultima residenza risulta essere stata a Fermo), che si lamentava per un colpo subìto alla mandibola. In base a quanto l’uomo ha raccontato in merito all’aggressione, ai motivi che l’avevano generata e a chi era stato a picchiarlo, le forze dell’ordine hanno raccolto indizi utili che dovrebbero facilitarle nell’individuazione del responsabile del gesto. Per il 50enne non ci sono state conseguenze particolari, ma è stato accompagnato al pronto soccorso in via precauzionale.

Marisa Colibazzi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Maxi buche, parchi sporchi e vie al buio, la protesta dei residenti viaggia on line Successivo Cerreto D'Esi - Ladro innamorato, prima il furto poi lo stalking