Porto Sant’Elpidio: mareggiata distrugge uno chalet

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Sant’Elpidio 6 febbraio 2015 – Stavolta il lungomare di Porto Sant’Elpidio non si è salvato dalle violente mareggiate che erano attese dopo l’allerta meteo lanciata ieri.

Nella zona nord lo chalet “La Playa de Cococciò” è stato distrutto e dalla forza del mare e dal vento, che per tutta la notte ha sferzato la costa. Abbattute le lamiere ed il tendone che proteggevano lo stabilimento, completamente scardinata la vetrata antisfondamento della veranda. Il vicino “pennello” realizzato a ridosso della spiaggia è finito completamente finito sott’acqua.

Sul lungomare sud, davanti all’ex Fim, il mare è arrivato fino alla pista pedonale e alla strada, allagandole, costringendo vigili del fuoco ed operai comunali a intervenire per ripristinare la normalità. Ancora più a sud, all’altezza degli chalet Salè, Tritone e della piattaforma quadrata, ancora una volta la violenza del mare ha scaraventato detriti e rifiuti dentro gli stabilimenti, sfondando tende e trascinando ogni cosa praticamente fino alla strada.

Il sindaco Nazareno Franchellucci, l’assessore Buono e i tecnici del Comune hanno effettuato i sopralluoghi del caso, per una prima stima dei danni e degli interventi necessari.

Marisa Colibazzi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Cassa integrazione, l'anticipo anche nel 2015 Successivo Ancona, nave entra in porto con un cadavere a bordo: è giallo