Precious, il Kabobo con i machete di Jesi tra selfie e diavolo

IL BORGHIGIANO
Fonte il Messaggero Marche –
Il Borghigiano Il Messaggero
JESI – Folle armato di due machete, minacciava di decapitare i passanti che si facevano i selfie incuranti del pericolo. E’ la sintesi del caso Jesi.

Precedente Preso con cinquanta dosi di eroina, arrestato Successivo Morto in Bolivia, la salma di Lorenzo Licciardi arriva il 4 settembre