Predatori più che ladri. Devastato il bar Tamoil

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 17 ottobre 2014 – Assalto notturno al bar della Tamoil nelle vicinanze di Santa Maria dell’Arzilla. I ladri hanno rotto un vetro e sono penetrati nel locale rubando con comodo tutto quello che gli passava per la mente. Compresi pacchi di acqua minerale. Ma prima, hanno prelevato e portato fuori di Pesaro un paio di slot machine che hanno aperto nel campo attiguo riuscendo a rubare le monete che contenevano. Rubati anche pacchi di gratta e vinci, sigarette e valori bollati.

Il valore complessivo è ancora da quantificare, ma è chiaro che i pacchetti di gratta e vinci saranno bloccati e dunque non hanno valore. Le sigarette rubate invece verranno rivendute insieme alle marche da bollo. In cassa c’erano pochi spiccioli.

E’ un brutto colpo per i gestori, padre e figlio di origine tunisina, che stanno gestendo da tempo il bar. L’allarme è stato lanciato ieri mattina, all’arrivo nel locale. Lo hanno trovato sotto sopra, con i cassetti aperti, e semisvuotato dai malviventi. I quali con molta probabilità hanno agito sapendo di non incontrare difficoltà ad entrare né sistemi d’allarme da superare. D’altronde, non ci sono valori di estremo valore da rubare ma appunto solo sigarette i marche da bollo. Il furto è stato fatto nel cuore della notte, ma l’aver trovato quel vetro sul retro per entrare fa ritenere che i malviventi avessero fatto prima un sopralluogo. Indagano i carabinieri.



 

Precedente Schiacciato da un bancale Grave un operaio Successivo Addio Daniela, dolce mamma morta mentre consegna la posta