Preleva soldi alle Poste con la tessera rubata a un parente, preso grazie alle spy cam

poste

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – ​L’accusa è di aver indebitamente prelevato 600 euro dal dispositivo atm di un ufficio postale della città servendosi di una tessera bancoposta asportata ad un parente che ha denunciato il fatto dopo aver visto un prelievo non effettuato da lui. Le indagini, svolte anche visionando una serie di telecamere, hanno portato all’identificazione dell’uomo che ora dovrà rispondere di furto e di indebito utilizzo di carte di pagamento. I militari della Stazione di Cupramontana hanno denunciato l’uomo un 55enne cuprense. Notizia riferita dal Corriere Adriatico

Precedente Piccoli azionisti Bm, pronti a tutto Successivo Ascoli, un metro di neve a San Giacomo blackout e disagi in tutto il Piceno