Prende fuoco la canna fumaria, anziani salvati da un passante

vigili del fuoco

Il Borghigiano Fabriano il Blog delle Marche – PAURA ieri mattina dove una coppia di anziani con forti problemi di udito ha rischiato di doversi confrontare con le fiamme sprigionatesi dalla canna fumaria. Erano circa le 10 quando un passante si è accorto che in quella palazzina di due piani il fumo aveva iniziato a farsi largo in maniera preoccupante. Così ha suonato il campanello dell’appartamento al primo piano dove risiedono i due – lui 90enne, lei 85enne – che non si erano accorti di nulla perché probabilmente si trovavano in un’altra stanza. Marito e moglie, proprio per le difficoltà di udito, non hanno però sentito il suono del campanello e così si è provato a contattare la figlia che abita al piano superiore, ma anche lei non ha risposto perché a letto con con l’influenza. A quel punto sono stati avvisati i vigili del fuoco che da Jesi hanno raggiunto l’edificio dove stava per sprigionarsi l’incendio. Per fortuna all’arrivo dei vigili del fuoco all’interno del camino dell’alloggio c’era solo qualche sfiammata oltre a tanto fumo. I soccorritori hanno prima accompagnato l’anziana coppia all’esterno dell’abitazione e poi provveduto ad effettuare l’intervento nel complesso non troppo impegnativo. Si è trattato, infatti, di domare giusto qualche scintilla e soprattutto di mettere in sicurezza la stanza dove l’aria stava diventando difficilmente respirabile. L’operazione è andata a buon fine, tanto che l’appartamento è stato dichiarato agibile e abitabile per i due anziani che nel pomeriggio sono potuti rientrare. Il fatto è accaduto ieri mattina a Cupramontana in via Ponte Magno. Notizia riferita dal Resto del Carlino

Precedente Ridolfi, game over. Otto mesi di squalifica e 35mila euro di multa Successivo Punto nascite - Sciopero della fame, si aggravano le condizioni di Pioli