‘Presepi in villa’, che spettacolo. Ecco tutti i premiati

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Sant’Elpidio, 11 gennaio 2015 – Il tempo di dare un ultimo sguardo ai 35 presepi in mostra, che hanno partecipato alla quinta edizione del concorso ‘Presepi in villa’, a villa Baruchello, e poi l’associazione ‘Amici presepisti’ ha dato il via alla premiazione con la consegna dei riconoscimenti ai partecipanti, alla presenza di un pubblico molto numeroso e delle autorità comunali, dal vicesindaco Annalinda Pasquali, agli assessori Monica Leoni e Carlo Vallesi. Dopo la consegna degli attestati di partecipazione (assenti le due scuole d’infanzia della città), è stata la volta della proclamazione dei vincitori. Per il voto popolare, ovvero quello dato dai visitatori che hanno dato la loro preferenza ai tre presepi che li hanno maggiormente colpiti, lo spoglio delle 2200 schede ha portato alla vittoria della giovane Ilaria Piergentili (805 voti), seguita da Marcello Mandolesi e dalla scuola Cesare Murani di Massignano. La giuria tecnica, per la categoria ‘creativo’ ha premiato il presepe in terracotta realizzato dall’associazione Fonte di Mare; al secondo posto Domenico Nucci, al terzo il Cag ‘La tela del ragno’. Per la categoria ‘popolare’, il primo premio è andato al comitato di quartiere San Filippo; un momento di commozione c’è stato alla consegna del secondo premio a Graziella Montironi, che ha partecipato con un presepe realizzato dal marito scomparso un anno fa, terzo premio per Mario Berdini. Per la categoria ‘palestinese’ ha vinto l’opera di Nevio Bottoni, secondo Francesco Favia, terza Antonella Torquati. Un premio speciale è stato assegnato a Riccardo Martini, 9 anni, di Bivio Cascinare, che ha realizzato un presepe con materiale utilizzato per le calzature (tacchi a spillo, lacci, pelli, sottotacchi, forti e altro) come auspicio per una ripresa del settore ora in crisi.

Marisa Colibazzi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Basket, niente da fare a Caserta per la Consultinvest Successivo Parco giochi sistemato I bimbi possono giocare