Preso a pugni sull’autobus, i responsabili sono due minorenni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 20 giugno 2015 – Sono un ragazzo di poco meno di 18 anni e una ragazza di 17 i responsabili del pestaggio di un ventinovenne alla fermata dell’autobus avvenuta in piazza Ugo Bassi. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno stilato un’informativa che sarà consegnata lunedì al pm della Procura minorile delle Marche. Minacce gravi e lesioni personali in concorso le accuse, anche se le responsabilità del ragazzo sembrano più pesanti.

Le ricerche sono state condotte in sinergia dalle Volanti e della Squadra Mobile in base alle testimonianze di chi ha assistito all’aggressione e della stessa vittima, colpita da pugni al volto con una prognosi iniziale di dieci giorni. Dopo avere aiutato un’anziana a salire sull’autobus, il ventinovenne avrebbe colpito accidentalmente la ragazzina con il suo borsone da palestra mentre correva per prendere il suo bus. Lei ha urlato delle invettive, scatenando la reazione del ragazzo che era con lei. I due, di nazionalità italiana ed etnia rom, si sono fatti riaprire le porte del mezzo pubblico: il ventinovenne è stato colpito alla schiena con le mani dalla ragazza e con due pugni al volto dal suo accompagnatore. Costretto a scendere, è stato ancora colpito, stramazzando a terra. È intervenuto l’autista dell’autobus, i minorenni sono fuggiti e sul luogo sono arrivate le Volanti e il 118 che ha portato la vittima in ospedale.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Mezzo kg di cocaina a casa, arrestato Successivo Ha mezzo chilo di cocaina in casa, arrestato