Preso il vandalo ‘seriale’ delle auto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 12 novembre 2015 – Potrebbe aver danneggiato fino a venti auto in sosta: preso dai carabinieri e portato in ospedale 45enne romeno che aveva con se’ un borsone con diversi specchietti retrovisori divelti dalle auto in sosta.

E’ accaduto nella tarda serata di ieri nel piazzale della multisala Uci, dietro la stazione ferroviaria. Ad allertare le forze dell’ordine un solerte cittadino, preoccupato della presenza di uno strano soggetto che si aggirava attorno alle auto. Subito sul posto i militari del Nucleo Radiomobile che sono riusciti ad individuare e a cogliere in flagranza l’uomo. I militari già da tempo erano sulle tracce del vandalo delle auto: almeno una decina nelle due ultime settimane le vetture danneggiate.

Alcune graffiate nella carrozzeria e nel parabrezza, forse con un punteruolo, mentre ad altre sono stati divelti proprio specchietti e persino tergicristalli. M.J. senza fissa dimora aveva con sé un grosso borsone e alla vista dei militari, palesemente disorientato, ha tentato di disfarsene. All’interno numerosi specchietti retrovisori.

Almeno dieci le auto danneggiate solo ieri sera, ragion per cui il rumeno stato condotto in caserma per gli ulteriori accertamenti. Sul posto un’ambulanza che lo ha trasportato all’ospedale Carlo Urbani dove è stato sottoposto a trattamento sanitario. Sono in corso accertamenti per verificare l’eventuale sua responsabilità nei numerosi danneggiamenti praticati su auto in sosta nel centro cittadino nelle ultime settimane.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Fuga di gas, operai al lavoro ad Ancona Successivo Picchio d'oro a card. Menichelli