Prestanome per evadere il fisco: denunce e maxi sequestro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 17 novembre 2015 – I finanzieri della Compagnia di Civitanova hanno scoperto una maxi evasione fiscale per circa 1,4 milioni di euro da parte di una società operante nel settore della costruzione e vendita di immobili, a capo della quale c’era di fatto un imprenditore italiano. Per sfuggire al fisco – secondo la ricostruzione degli investigatori – a capo della società aveva inserito un cittadino extracomunitario come prestanome, al quale aveva promesso l’assunzione. I due responsabili sono stati denunciati e sono stati sequestrati, a garanzia del credito erariale, tre appartamenti a Francavilla d’Ete, un opificio a Monte San Giusto, un appartamento e un garage a Ussita, fino alla concorrenza delle imposte evase, pari ad oltre 650.000 euro.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Saldi dal 5/1 all'1/3 e dal 2/7 all'1/9 Successivo Fisco, evasione per 1,4 mln euro