Primarie Pd: raid dei vandali prima del voto. Seggio nel mirino

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Cingoli (Macerata), 1 marzo 2015 – E’ stata spiacevole a Cingoli la sorpresa che stamattina hanno trovato gli incaricati dell’apertura del locale al numero 19 di Borgo Paolo Danti, in cui c’è il seggio per le primarie del Pd. Durante le notte, ignoti hanno tolto la bandiera del partito dall’asta che, installata su un lato dell’ingresso, reggeva il vessillo. E quando i responsabili del seggio, dopo essere entrati, hanno acceso la luce, il locale è restato al buio: sono stati trovati staccati, dal punto esterno in cui erano collegati, i fili della derivazione dell’impianto elettrico per l’illuminazione della stanza, poi ripristinata. Anche la bandiera poi è stata cambiata.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente In auto con un borsone pieno di arnesi da scasso, denunciati Successivo La dignità calpestata