Proclamata una giornata di lutto nazionale

IL BORGHIGIANO 2013

2013-10-04 08.45.48
Il Comune di Fabriano con le bandiere a mezz’asta

 

Oggi, giornata di lutto nazionale per la tragedia avvenuta al largo di Lampedusa. E in tutte le scuole sarà osservato un minuto di silenzio. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, che ieri si è riunito sotto la presidenza del presidente del Consiglio, Enrico Letta; segretario il sottosegretario alla Presidenza, Filippo Patroni Griffi.

“Il Presidente Enrico Letta, ha proclamato per oggi, venerdì 4 ottobre, una giornata di lutto nazionale, per l’immane tragedia avvenuta all’alba di ieri mattina quando un barcone di migranti è naufragato a circa mezzo miglio dell’Isola dei Conigli al largo di Lampedusa”.

“Inoltre il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Maria Chiara Carrozza, ha comunicato di aver disposto che, nella giornata di oggi, sia osservato un minuto di silenzio nelle scuole di ogni ordine e grado”.

Precedente Lampedusa. Centinaia di morti, è un immenso obitorio. Il Papa: Vergogna Successivo Ex Ardo, gli operai "assediano" la banca