Professionista trova la moglie a letto con la migliore amica

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fermo, 13 settembre 2014 – COSA fa più male scoprire la propria moglie con un amante o a letto con un’altra donna? Da quello che è accaduto ieri notte sembrerebbe molto di più la seconda ipotesi, visto che un noto professionista fermano, dopo aver sorpreso la coniuge mentre amoreggiava con un’amica di famiglia, è andato su tutte le furie ed ha cacciato di casa entrambe senza vestiti, pare dopo averle riempite di schiaffi e calci.

Ma andiamo per ordine. L’uomo, come avviene anche altre sere, si reca al lavoro per il turno di notte e lascia la moglie da sola a casa nella sua abitazione di Salvano. Lei gli preannuncia che, per passare un po’ il tempo, chiamerà una sua amica, una commessa di 30 anni che vive a distanza di qualche isolato, e che andranno a prendere un drink insieme.

Poco dopo la mezzanotte, il marito telefona alla moglie sul cellulare per sapere come è andata la serata e per assicurarsi che sia tutto a posto: lei però non risponde. Allora prova al telefono fisso, anche in questo caso nessuna risposta. Il tentativo si protrae per un po’, fino quando l’uomo, preoccupato, decide di tornare a casa per capire cosa sia accaduto. Non può lontanamente immaginare la scena che si troverà di fronte.

Il professionista apre la porta e va dritto in camera, augurandosi che la moglie stia dormendo e non abbia sentito il telefono. Invece, la situazione è tutt’altra: lei è sveglia e non è sola, c’è la sua amica. Entrambe nude e in atteggiamenti intimi. Lui avrebbe iniziato a menare schiaffi a destra e a manca per poi sbatte entrambe fuori da casa. La lite continua anche fuori dalle mura domestiche e attira l’attenzione dei vicini.

Uno di loro avvisa la polizia, che giunge qualche minuto dopo sul posto: nel frattempo le due donne si sono dileguate, ma il marito è ancora su di giri e tocca ai poliziotti riportarlo alla calma.



Precedente A verbale le parole della madre di Giustini: "Stava male, temevo si suicidasse" Successivo Un caso di tubercolosi all'Isc di Montegranaro